Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/20.500.12136/1040
Item metadata
Title: La mente oltre il cranio. Prospettive di archeologia cognitiva
Authors: Bruner, Emiliano
Issue Date: 2018
Publisher: Carocci
Series/Report no.: Quality paperbacks;538
Abstract: Fossili, primati e resti archeologici forniscono le informazioni necessarie per analizzare l'evoluzione delle capacità spaziali nel genere umano, che includono il rapporto tra individuo e tecnologia. Il libro considera la relazione fra antropologia e neuroscienza, i cambiamenti dell'anatomia cerebrale, e le variazioni filogenetiche negli ominidi estinti. Segue l'analisi di quelle capacità cognitive generalmente indicate col nome di "integrazione visuospaziale", implicate nella connessione tra individuo e ambiente, tra corpo e visione, e nella gestione dei ricordi, della nozione di sé stessi e delle relazioni con gli altri. Il viaggio si conclude fuori dal cervello, estendendo le capacità cognitive al corpo stesso e alla tecnologia, parti integranti di quel processo tanto fondamentale quanto ancora vago e sconosciuto che chiamiamo "mente".
URI: http://hdl.handle.net/20.500.12136/1040
ISBN: 978-8843093557
Type: Book
Appears in Collections:Paleobiología

Files in This Item:
There are no files associated with this item.


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.